Pesci

Ho dedicato una pagina apposita ai pesci, come anche agli uccelli, anche se entrambe le specie potevano finire nella fauna, per alleggerire le pagine e farle pių leggibili. E questa con i pesci ha anche una ragione in pių per esistere: per la prima volta con la mia macchina fotografica, che non č sub-acquea, sono riuscito a scattare delle bellissime foto dei pesci, visto che l'acqua della spiaggia di Contoy era poco profonda e cristallina. La prima foto con due pesci č stata fatta a Palenque, nel laghetto dell'albergo. La tartaruga dell'acqua dolce l'abbiamo vista sul fiume New River a Belizze, mentre andavamo a visitare Lamanai: stava su un tronco d'albero e con la sua posizione e la sua bellezza ci invitava a fotografarla.

Due pesci in un laghetti dell'albergo a Palenque tartaruga di fiume

L'altre foto sono fatte tutte all'isola Contoy. Appena siamo arrivati e siamo entrati in acqua i pesci, ovviamente abituate ai turisti, si sono avvicinati, uno direbbe forse per curiosare ("Ma chi sono questi bipedi che camminano nel mare?"), ma io direi per essere nutriti. E cosė č stato. Abbiamo tirato fuori le nostre scorte di cibo, un po' ci hanno dato dal vicino ristorante ed i pesciolini erano contenti, specialmente la razza che ha mangiato dalla mano. Mi vergogno a dire che dopo per il pranzo abbiamo mangiato il pesce, che era ottimo.

Razza pesce aguglia

Siamo rimasti una quarantina di minuti a giocare con i pesci ed il risultato era, insieme a tanto piacere e gioia, anche la schiena bruciata dal sole. Quella sera ho rubato uno yogurt dal ristorante dell'albergo, l'ho portato nella camera e me lo sono fatto spalmare sulla schiena- che sollievo. Giorno dopo, raccontando questo agli amici ho scoperto che non tutti conoscono questo rimedio naturale; č meglio di una crema doposole.


Ospite di SpaziOso